Il team


Giovanni

Executive Chef, Partner

La cucina è condotta con sapienza e passione dall’executive chef Giovanni Naviglia, approdato a FoodLab dopo aver conseguito titolo di studio presso ALMA e a seguito di esperienze significative maturate in ristoranti del calibro di Uliassi (Chef Mauro Uliassi, due stelle Michelin), Il Rigoletto (Chef Gianni d’Amato, due stelle Michelin) e Il Gelso di San Martino (Chef Nicola Silvestri, una stelle Michelin). Giovanni è anche amministratore di FoodLab. Docente sia per i corsi amatoriali che professionali.

Marco

Docente di cucina e di pasticceria

Docente di cucina e pasticceria il giovane sous-chef Marco Martiny, forte di una laurea in Economia, ma con la passione per la pasticceria. Ha dedicato un lungo periodo come studente di FoodLab frequentando svariati corsi, è entrato all’interno dello staff in qualità di apprendista e ora, dopo 5 anni, ha assunto il ruolo di docente per i corsi amatoriali.



Cristina

Docente di pasticceria

Cristina Berlen, giovane pasticcera con gli occhiali fucsia, nata e cresciuta in provincia di Bari. Dinamica, curiosa e fuori dalle righe, all’età di 19 anni sceglie di seguire quella che era da sempre stata la sua più grande passione, frequenta la Chef Academy di Terni e consegue la qualifica professionale di pasticcere. Dopo un periodo di stage, corsi di specializzazione e laboratorio, lascia la Puglia alla volta di Torino dove lavora come pasticcera e show cooker. Il suo motto è “Life is short, eat dessert first”.

Alessandra

Jack of all trades

La direzione, i rapporti con i clienti e la cura degli allestimenti sono curati da Alessandra Pollifroni, architetto con una passione per l’arredamento di interni capace di creare un allestimento personalizzato per ognuno dei nostri clienti. Alessandra è anche la responsabile della segreteria didattica e amministratore.



Federico

Senior Partner, Sviluppo Turistico

Fondatore di FoodLab, Federico Crova ha seguito troppi anni fa la sua passione per la cucina passando dalla scrivania alla cucina e alla didattica. Amante del buon cibo e del vino piemontese, pur senza disdegnare ogni altro vino del mondo con cui ha un ottimo rapporto, ora si occupa degli aspetti legati al turismo del progetto tɛrra.